L’adesione alla Unione Finanziarie Italiane
 

Possono assumere la qualità di socio ordinario:

- gli operatori creditizi previsti nel D.Lgs 385 del 1° settembre 1993 e successive modifiche e integrazioni;

- le compagnie di assicurazione presenti nel settore creditizio;

 Possono assumere la qualità di socio corrispondente gli altri soggetti, che svolgano attività strumentali e accessorie alle attività creditizie

Non possono essere soci corrispondenti i soggetti che abbiano i requisiti per assumere la qualità di socio ordinario.

I soci corrispondenti, hanno diritto ai servizi offerti dall'Associazione essi possono assistere alle assemblee ordinarie e straordinarie ed hanno diritto di voto e di rappresentanza solo nelle assemblee straordinarie ed in quelle ordinarie limitatamente all'approvazione del bilancio.

 - Possono assumere la qualità di socio sostenitore le persone fisiche e giuridiche interessate all’attività di formazione promosse dall’Associazione. I soci sostenitori non hanno diritto ad assistere alle assemblee ordinarie e straordinarie.

Il socio è tenuto all’osservanza dello Statuto, del Codice di autodisciplina e degli eventuali regolamenti e delle deliberazioni degli Organi dell’Associazione, nonché a fornire la fattiva collaborazione all’Associazione per la realizzazione dei fini istituzionali.

L’adesione alla U.F.I. è deliberata dal Consiglio, sulla scorta della istruttoria effettuata dalla Segreteria Generale dell’Associazione.

La domanda di adesione,(come da accluso fac-simile),  sottoscritta dal legale rappresentante dell’Intermediario, deve essere corredata della seguente documentazione.

Certificato iscrizione C.C.I.A.A
Copia della comunicazione relativa all’iscrizione nell’elenco generale ex art. 106 Tulb
Statuto ed atto costitutivo
Bilancio ultimo esercizio sociale e relazioni relative
Autocertificazione ai fini antimafia

Domanda di Adesione Soci Corrispondenti (file Pdf)

Domanda di Adesione Soci Ordinari (file Pdf)

Domanda di Adesione Soci  Sostenitori (file Pdf)

L’U.F.I. segue tutte le tematiche relative all’attività di intermediazione finanziaria non bancaria e fornisce alle proprie Associate i seguenti servizi:

rappresentanza presso le Autorità preposte, le Amministrazioni pubbliche ed Enti privati a tutela degli interessi associativi
invio di circolari di aggiornamento ed approfondimento sulla normativa di settore
assistenza nella soluzione di problemi giuridici, fiscali ed amministrativi e redazione di pareri in risposta a singoli quesiti
organizzazione di seminari e convegni sulle tematiche di interesse
organizzazione di corsi di formazione e di aggiornamento
pubblicazione e/o divulgazione di studi di settore
elaborazione e diffusione di dati statistici associativi
diffusione agli associati dei bollettini della Banca Centrale Europea
diffusione agli associati dei bollettini economici, statistici e dei “temi in discussione” pubblicati dalla Banca d’Italia

All’atto di adesione, gli Associati alla Unione potranno usufruire di apposite convenzioni ad essi riservate relative a:

Partecipazione a corsi di formazione ed aggiornamento
Software finanziario e di gestione
Hardware
Internet
Banche dati di informazioni commerciali
Assicurazioni
Revisione e certificazione dei bilanci