BCE, i tassi restano invariati

07 marzo 2024

Confermate quelle che erano le aspettative della quasi totalità degli analisti, nessuna sorpresa dalla riunione del Consiglio direttivo della BCE del 7 marzo 2024. I tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale rimarranno invariati rispettivamente al 4,50%, al 4,75% e al 4,00%. La Banca Centrale ha anche tagliato la stima sull'inflazione per l'area euro rispetto alle previsioni di dicembre. Secondo le nuove stime, l'inflazione segnerà 2,3% nel 2024 (dal 2,7% precedente), 2% nel 2025 (da 2,1%) e 1,9% nel 2026. La Bce ha poi rivisto al ribasso le stime sulla crescita per il 2024 allo 0,6% (dallo 0,8% di dicembre). ll Consiglio direttivo rimane "determinato ad assicurare il ritorno tempestivo dell’inflazione all’obiettivo del 2% a medio termine. In base alla sua attuale valutazione, ritiene che i tassi di interesse di riferimento della BCE si collochino su livelli che, mantenuti per un periodo sufficientemente lungo, forniranno un contributo sostanziale al conseguimento di tale obiettivo".

 

Ultime news

20 mar 2024

ELEZIONI ORGANI OAM

Il 20 marzo 2024 si è concluso il processo di elezione degli organi di gestione e di controllo dell'Organismo. Francesco Alfonso è stato confermato Presidente ...

11 mar 2024

ELEZIONI OAM 2024

L'Organismo degli Agenti e dei Mediatori ha eletto il nuovo Presidente del Collegio Sindacale.

06 mar 2024

"Il Presidente della Repubblica non firma le leggi, ne firma la promulgazione, che è una cosa ben diversa".

Così il Presidente Mattarella, parlando al Quirinale ai rappresentanti della ...

leggi tutte